Lucciola Spenta

Se mi cerchi per pochi istanti
Mi troverai in mezzo alla gente
Con vestiti provocanti
Con rossetti appariscenti

Se mi cerchi nella notte
Puoi trovarmi per la via
Un triste sogno di passione
Che all’alba poi ti sfugge via

Un amore che non sta in piedi
Tra i lampioni e i marciapiedi
Come in un cielo di stelle rotte
Ed io sola con l’anima che batte

Dietro l’angolo, appoggiata ad un muro
Calze a rete e tacchi sul tuo desiderio
Dentro un auto o in una stanza a ore
Reggicalze e lingerie come martirio

Sono qui se tu brami
Una scossa al cuore
Un ora senza domani
O una parvenza d’amore

Non parlo mai di me
non ho niente da dire
Non ti importa sapere
Ti potresti vergognare

Sono solo un ombra
Persa in mezzo alla via
Per te una calda coperta
Un illusoria compagnia

In locali malfamati
O dietro alla stazione
I miei sogni seviziati
Appoggiati ad un lampione

Ho nascosto l’anima
Smarrendola per la via
Tra Sodoma e Gomorra
Dietro una sagrestia

Bruciandomi i sogni
Tra mille sigarette
Soddisfando i tuoi bisogni
Tra fruste e manette

Poi vado via da sola
Ingoiata dentro la mia notte
Fatta di silenziosi fantasmi
E dalle lacrime nascoste

Sul tuo corpo lascio carezze
Sul mio cuore lividi e botte
Ma se vorrai altre ebrezze
Sarò per strada anche stanotte

Adriano Viola 😢

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...