I poeti

I poeti

I poeti più grandi
non sono mai cresciuti
Hanno un cuore bambino
e battiti sconosciuti

I poeti senz’ali
ma che sanno volare
Senza soldi per vivere
che gli basta sognare

I poeti senz’occhi
che si guarda col cuore
Che conservano sempre
il profumo di un fiore

Che si perdono spesso
dentro ai giorni passati
Smarrendo i domani
senza averli vissuti

E sovente la notte
non vanno a dormire
Che son troppe le stelle
con cui dover dialogare

E nascondono i sogni
dentro ad una bottiglia
Come perle preziose
nella loro conchiglia

E si scolano tutto
che la vita è un bicchiere
E non è mai abbastanza
per finirla di bere

E si fumano il mondo
tra ossigeno e nebbia
Perché questa vita
per loro è un gabbia

E non ci puoi ragionare
sono duri di testa
E non ridono mai
neanche i giorni di festa

E poi che lenti i poeti
che camminano piano
Ma hanno il sole e la luna
… a tenergli la mano

Adriano Viola

13 gennaio 2020

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...